Energia – Progetto 7


10 MW per l’area CSL Behring Lengnau SA

Martin Zimmermann

Responsabile generale di progetto, Svizzera nordoccidentale, Luterbach

Alla fine del 2016, ad Arnold è stata affidata l’alimentazione elettrica per l’area del nuovo impianto di produzione CSL Behring a Lengnau. Dal 2017 al 2019 Arnold ha installato un impianto MT, consegnandolo al gestore nei tempi previsti. Un successo su tutta la linea! Ma le cose non sono sempre filate lisce.

Un nuovo complesso è in costruzione nell’area industriale di Lengnaumoos. CSL Behring, azienda biotecnologica attiva a livello mondiale, sta realizzando un altro impianto di produzione nel Seeland. Lo stabilimento «CSL Behring Lengnau SA» creerà più di 300 posti di lavoro e sarà impiegato, tra l’altro, per produrre fattori di coagulazione ricombinanti.

Un impianto di produzione di queste dimensioni richiede naturalmente un approvvigionamento elettrico sicuro e affidabile. Nel concreto si tratta di un fabbisogno di potenza di circa 10 MW durante la fase finale di ampliamento (fase di attuazione 1). Arnold è un interlocutore competente in questo ambito ed è lieta di aver potuto realizzare il progetto avvalendosi del proprio vasto know-how tecnico. I lavori hanno compreso la costruzione e la consegna di un impianto a media tensione, nonché la sua installazione e messa in servizio. La consegna al gestore è avvenuta insieme ad un’ampia formazione sul funzionamento del sistema.

Sono necessari vari elementi per garantire un’alimentazione elettrica affidabile:

  • due forniture dalla rete EWV Lengnau/BKW
  • generatori diesel di emergenza
  • ridondanza nei sistemi di distribuzione dell’energia
  • diverse stazioni di trasformazione
  • integrazione di queste stazioni in un anello di rete da 16 kV
  • nonché un sistema di monitoraggio della rete con misure di commutazione automatiche in caso di guasti.

This video has been disabled until you accept marketing cookies. Manage your preferences here or directly accept targeting cookies.

Numeri e fatti:

• potenza attuale di 10 MW, possibilità di espansione a 20 MW • due stazioni di trasformazione con 10 trasformatori da 1’000 kVA • rete completa del sito aziendale con due forniture dalla centrale elettrica di Lengnau • 41 quadri a media tensione

Il progetto è stato realizzato in più fasi, da dicembre 2016 a dicembre 2019. Grazie a diverse misure di accelerazione è stato possibile raggiungere questo risultato nonostante tempi e piani di costruzione estremamente serrati. Gli edifici per i generatori diesel e la linea di Obermoos non sono ancora stati completati.

Per questo interessante progetto Arnold ha lavorato con numerosi fornitori. Ecco una lista: EWPAG-EcoWatt Projects AG Altendorf per la strategia di protezione della rete, la messa in funzione e la programmazione, ABB Sécheron SA Satigny per i trasformatori e il sistema a media tensione,Instech Installationstechnik SA per pavimenti sopraelevati antisismici,Muehlheim Metallbau Orpund per i blocchi di trasformazione antisismici,ARGE Elektro Lengnau per il cablaggio di vari dispositivi di segnalazione, bloccaggio e protezione.

Oltre alla tempistica incalzante, vi sono stati alcuni problemi anche per il tracciato con numerosi cambi di direzione. Secondo la nuova Ordinanza sui prodotti da costruzione, è consentito solo l’uso di un certo tipo di cavo ignifugo, rivestito con una guaina schermante in alluminio che ne riduce il raggio di curvatura. Alla fine, grazie alla nostra competenza, siamo riusciti a posare anche questa soluzione per cavi con successo.

L’autorizzazione d’esercizio per l’impianto e l’inizio della produzione sono previsti per il 2022-2023.

Condividi l’articolo

Anche questo potrebbe interessarti