Trasporti - Progetto 7


Galleria artificiale di Schwamendingen EES Lotto 4

Daniel Meili Responsabile settori energia e trasporti, Baumeler Leitungsbau AG, Perlen

In collaborazione con il Cantone e la Città di Zurigo, l’Ufficio federale delle strade USTRA ha avviato il progetto «Galleria artificiale di Schwamendingen», per migliorare la qualità abitativa e della vita. Baumeler AG è coinvolta nella realizzazione di questo interessante progetto.

Il consorzio ARGE, composto da Arnold AG, Baumeler AG e Kull AG, si è aggiudicato l’appalto per il progetto di costruzione della Galleria artificiale di Schwamendingen EES Lotto 4 «Monitoraggio, comunicazione e tecnologie di controllo». La galleria artificiale di Schwamendingen si estende su una lunghezza di 940 metri tra il raccordo autostradale di Zurigo Est e lo Schöneichtunnel. Su questo tratto racchiuderà l’autostrada in un tunnel costruito con il metodo del cut-and-cover. La galleria artificiale si raccorderà direttamente all’esistente Schöneichtunnel in direzione centro città, prolungandolo, pertanto fino a un totale di 1,7 kilometri. Il soffitto della galleria, semiaperto e permeabile vicino a Waldgarten, sarà chiuso e sarà costruito anche un camino di ventilazione vicino al portale Tiergarten. Il compito di Baumeler in questo consorzio è l’approvvigionamento e l’implementazione del nuovo sistema di allarme antincendio lineare e dell’impianto di rilevazione fumo nelle aree di guida. Come misura iniziale, è stato necessario realizzare e mettere in funzione un sistema di allarme antincendio lineare provvisorio nella galleria di Schöneich. Contemporaneamente è stato installato e messo in funzione anche un cosiddetto «FluSig». Si tratta di un sistema di segnalazione delle vie di fuga comprensivo di quadri di controllo, installati a intervalli di circa 100 metri nell’area della galleria. Se un addetto al cantiere lo attiva, viene emesso un allarme acustico. I lavori sono potuti iniziare con successo nel 2018 con la realizzazione delle strutture temporanee. Anche alle subappaltatrici partner della Baumeler AG spetta naturalmente parte del merito di questa partenza di successo. Il progetto richiederà complessivamente circa cinque anni e mezzo per il completamento dei lavori principali. Al momento stiamo preparando il capitolato d’oneri di realizzazione per i prossimi interventi principali. Nel corso di ulteriori assegnazioni di lotti EES per la galleria artificiale di Schwamendingen, la Baumeler si è rimessa in gioco e ha ottenuto, oltre al lotto comune 4, il lotto EES 3 «Cablaggio». A parte il cablaggio del sistema di segnalazione questo lotto 3 comprende anche un ampio spettro di compiti coordinativi. Baumeler sarà quindi responsabile anche del coordinamento di quattro lotti parziali. Particolarmente felice è stata anche la circostanza che ha visto Arnold aggiudicarsi l’appalto per il lotto EES 3b «Segnalazione». Ciò significa che alcune delle interfacce rimarranno all’interno dell’azienda.

In considerazione di queste complesse e interconnesse commesse, la galleria artificiale di Schwamendingen accompagnerà il Gruppo Arnold ancora a lungo, ovvero fino al 2024. Una sfida particolarmente entusiasmante sarà il coordinamento all’interno dei quattro lotti EES.

Condividi l’articolo

Anche questo potrebbe interessarti