Acqua Progetto 6


Saper ascoltare i clienti

Samuel Marques

Responsabile centro servizi regione Romandia, Hinni AG, St-Légier-La Chiésaz

Hinni AG realizza una soluzione su misura richiesta da Yverdon-les-Bains-Énergies per guarnizioni di valvole per il settore «acqua».

A gennaio 2019, il responsabile della filiale Hinni Romandie e il responsabile commerciale di settore si sono recati presso la sede di Yverdon-les-Bains-Énergies per presentare i nostri servizi e prodotti al nuovo team del settore «acqua».

Durante questo incontro, un responsabile dei servizi industriali ha richiesto una soluzione per la modifica della guarnizione delle valvole «acqua».

Hinni AG ha sempre dato grande rilevanza alle richieste che arrivano dal campo, pertanto per noi è stato naturale prendere in considerazione la domanda. L’azienda ha mobilitato diversi team per impostare un progetto di fattibilità e di implementazione allo scopo di soddisfare il cliente. Questo ambizioso progetto ha attraversato varie tappe fondamentali. È importante offrirne una panoramica, per dare un’idea della loro importanza e dell’energia investita.

Il team incaricato del progetto è stato creato nel gennaio 2019. Al Product Management (PM) sono stati assegnati i compiti di coordinamento, monitoraggio e collegamento tra le richieste del cliente e il reparto sviluppo. Il PM, nella persona del nostro collega Rolf Heinis, ha effettuato diverse visite sul campo da quel momento a luglio 2019, lavorando a stretto contatto con il responsabile commerciale di settore e con il team di Yverdon-les-Bains-Énergies. Questo approccio ha permesso di tener conto delle richieste specifiche del cliente e allo stesso tempo di verificare lo stato di avanzamento del progetto.

Fun Facts

Durante la presentazione della soluzione finale, il cliente ha fatto la seguente domanda:

  • Osservazione: «Cosa vi rende così sicuri del vostro sviluppo?»
  • Risposta: «Saper offrire soluzioni personalizzate per ogni esigenza è proprio la base su cui è stata costruita Hinni AG».

Un approccio che ancora una volta è stato perfettamente rispettato in questo progetto, in cui la pianificazione e la collaborazione tra le parti hanno portato a un vero successo.

A luglio 2019, dopo soli 6 mesi, è stata organizzata una presentazione presso il cliente sulla soluzione finale e relativi costi. A ciò ha fatto seguito, il 15 luglio 2019, una commessa per 10 prototipi da sviluppare, realizzare e installare entro la fine del 2019.

L’ultimo capitolo di quest’opera è stato concluso a novembre 2019, con l’installazione di tutti i prototipi. In seguito verranno formati i tecnici di Yverdon-les-Bains-Énergies, in modo che siano autonomi nella gestione dei dispositivi. Non resta altro che dare a questi prototipi il tempo di dimostrare la loro validità e permettere così di entrare in produzione in serie nel corso del 2020.

Condividi l’articolo

Anche questo potrebbe interessarti