Trasporti - Progetto 4


Curea garantisce la sicurezza nel Gotschnatunnel

Peter Casparis Responsabile settore trasporti, Curea Elektro AG, Landquart

In occasione di riparazioni al Gotschnatunnel, Curea Elektro SA ha effettuato installazioni provvisorie e definitive di sistemi EES per conto dell’USTRA.

Il Gotschnatunnel, lungo 4,2 km, si trova sulla N28, l’autostrada Landquart-Klosters/Selfranga, e fa parte della circonvallazione di Klosters, lunga 6,5 km. Poiché in due zone di deformazione si sono verificati fenomeni di rigonfiamento di natura geologica, è stato necessario eseguire diversi lavori di manutenzione sulla galleria. Curea Elektro SA è stata quindi incaricata di installare equipaggiamenti di esercizio e sicurezza (EES) in tre finestre di lavori tra aprile 2019 e giugno 2020.

I suddetti interventi si sono limitati a una lunghezza di circa 530 metri della galleria. La carreggiata (con attraversamenti) e le banchine laterali, compresi i sistemi di tubature per cavi, sono state completamente rimosse e successivamente ricostruite. A causa dei lavori di costruzione, si sono dovuti rimuovere tutti i cavi dai sistemi di condotte nelle corrispondenti sezioni di cantiere, comprese anche tutte le risalite dei cavi e le installazioni a parete.

Il progetto comprendeva la posa provvisoria e definitiva dei cavi in tre fasi di costruzione, articolate nelle seguenti sottofasi:

  • costruzione del sistema di supporto dei cavi nel cunicolo di sicurezza per accogliere i sistemi per cavi provvisori e definitivi
  • costruzione di tracciati di cavi o estensione dei sistemi esistenti nei collegamenti trasversali per trasferire l’impianto cavi della galleria al cunicolo di sicurezza
  • estrazione di tutti i cavi dai rispettivi sistemi di condotte, collegamenti, pozzetti di posa e risalite nelle sezioni di cantiere corrispondenti

I cavi di transito sono stati temporaneamente posati sopra il cunicolo di sicurezza. Le alimentazioni secondarie sono state fornite attraverso il canale dei cavi esistente (canale di illuminazione). Dopo il rispettivo completamento dei lavori di ripristino parziale, il tunnel è stato riaperto e gli impianti EES rilevanti per la sicurezza sono stati rimessi in funzione.

La sfida particolare di questo progetto è stata quella di rispettare i tempi stretti. Curea Elektro SA ha dovuto lavorare su due turni di lavoro con dodici uomini ciascuno per raggiungere gli obiettivi richiesti. Inoltre il team è stato sorpreso da grandi quantità di neve durante i lavori preparatori per le fasi di costruzione 1-3 nel dicembre 2019. L’accesso al cunicolo di sicurezza è stato possibile solo dopo un’importante operazione di sgombero neve.

Curea Elektro SA ringrazia il committente e la direzione dei lavori per la buona collaborazione e la fiducia dimostrata. I ringraziamenti sono dovuti anche al team di posa e installazione dei cavi per il duro lavoro e l’impegno profuso nonostante le difficili condizioni.

Condividi l’articolo

Anche questo potrebbe interessarti